Compagnia di Teatro di innovazione, sperimentazione, infanzia e gioventù
Seguici su Youtube

IL PRINCIPE CANARINO – domenica 16 febbraio – ore 18:00 – teatro ferroviario

pilar-terneraQuesto fine settimana presso il Teatro Ferroviario prosegue l’unica, vera stagione di teatro per ragazzi in Sardegna: FAMIGLIE A TEATRO organizzata dalla compagnia La Botte e il Cilindro.

Si tratta della trentesima stagione. Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento classico per tutte le famiglie con spettacoli, in pomeridiana festiva e pre-festiva, dedicati ai bambini e ai ragazzi dai tre anni in su.
Domenica 16 febbraio alle ore 18:00 va in scena IL PRINCIPE CANARINO da Italo Calvino della compagnia Pilar Ternera di Livorno. Esiliata dalla matrigna in un lontano castello, una principessa s’innamora del figlio del Re. Una strega le regala un libro magico che trasforma il principe in canarino e il canarino in principe, a seconda di come vengono girate le pagine, consentendo ai due innamorati di incontrarsi. La cattiva matrigna, però, decide di contrastare il loro amore…

CARNET STAGIONE
10 INGRESSI > € 50
Il carnet comprende 10 ingressi che ciascuno può acquistare e utilizzare durante tutta la stagione. Il carnet non è nominativo, questo significa che si può usare con parenti e amici con un massimo di 5 ingressi per ogni spettacolo. Il giorno dello spettacolo dovrai convertire gli ingressi in biglietti. Il carnet non da diritto al posto assegnato. Ti consigliamo di arrivare in teatro alle 17:30, orario di apertura della biglietteria.

Puoi acquistare il carnet nella biglietteria del teatro nei giorni di spettacolo di Famiglie a Teatro. Puoi prenotare il tuo carnet inviando una mail a bigliettibottecilindro@gmail.com

BIGLIETTI
Ingresso € 8 – Ridotto € 5
E’ possibile prenotare i biglietti solo inviando una mail a bigliettibottecilindro@gmail.com entro le ore 15:00 del giorno dello spettacolo. Non è possibile prenotare telefonicamente. Saranno valide esclusivamente le prenotazioni per le quali si riceverà conferma scritta per mail. La biglietteria apre alle ore 17:30. La scelta dei posti in teatro è libera.

Pilar Ternera (Livorno)
IL PRINCIPE CANARINO
da I. Calvino
Regia e testo di Francesco Cortoni, con Silvia Lemmi,Giacomo Masoni e Marco Fiorentini

La fiaba narra di una principessa rinchiusa dalla matrigna in una grande torre che non può incontrare nessuno se non le dame di corte messe dalla matrigna per controllare la ragazza. Un giorno sotto la torre passa un bel principe vestito di giallo. I due si vedono e sono affranti per l’impossibilità di potersi incontrare da vicino.
Una vecchia maga che passa di li, regala alla principessa un libro che ha il potere, se sfogliato in un verso, di trasformare il principe in canarino e, sfogliato nell’altro verso, di farlo tornare uomo. Il Principe e la Principessa possono in questo modo abbattere le barriere e le distanze. Un giorno, tuttavia, la matrigna si accorge del fatto e, a insaputa della principessa, mette degli spilloni sul davanzale dove il Principe era solito “atterrare”. Quest’ultimo si ferisce a morte dando la colpa alla Principessa che dopo varie avventure riesce a salvarlo e a dimostrare la sua innocenza. La fiaba finisce con il matrimonio tra il Principe e la Principessa che diventa la nuova regnante e condanna la matrigna.