Compagnia di Teatro di innovazione, sperimentazione, infanzia e gioventù
Seguici su Youtube

IL BUIO FIFONE

IL BUIO FIFONE copiadi Franco Enna e Iole Sotgiu

regia Pier Paolo Conconi

con Stefano Chessa, Luisella Conti,
Nadia Imperio e Consuelo Pittalis

pupazzi e scene di Luisella Conti

canzoni originali di Nadia Imperio

eseguite da Mario Chessa

registrazioni Studio Bertas

disegno luci Paolo Palitta
scenotecnica e fonica Michele Grandi 

 

La trama
Che faresti se, svegliandoti una mattina, ti accorgessi che il tuo lettino si è fatto la pipì addosso?
Ad Annalice è successo!
E se una notte scoprissi che il temibile buio nero ha più paura di te? E, ancora, ti piacerebbe avere un amico che solo tu puoi vedere?
Sul Pianeta Bambino, un piccolo luogo immaginario e senza tempo, queste cose accadono sul serio!
Su quel bizzarro pianeta la fantasia non ha confini e tutto ciò che era dritto può andare al rovescio.
Il Buio Fifone è uno spettacolo dedicato ai più piccini e racconta storie che hanno per protagonisti proprio dei bambini….Bambini come tanti, con problemi e paure che in tanti hanno.

La messa in scena
La rappresentazione teatrale realizzata con diversi linguaggi: pupazzi, recitazione, canto e musica aiuta il bambino a visualizzare la propria esperienza attraverso delle divertenti micro storie in cui si immedesima vivendo e superando le paure insieme ai personaggi.
Tra i linguaggi utilizzati c’è la musica, che accompagna le vicende dando un ritmo a tutte le storie narrate che ondeggia tra il blues e il ragtime.
Dopo anni di collaborazione e spettacoli di grande successo come “Contos de foghile”, “Favole a colazione” e “Il gatto Mammone” (solo per citarne alcuni) la compagnia La Botte e il Cilindro incontra ancora una volta lo scrittore Francesco Enna e Iole Sotgiu, psicologa dell’età evolutiva e autrice di libri di lettura per la scuola.
Da questo incontro nasce Il Buio Fifone, versione teatrale dell’omonimo libro, che suggerisce con leggerezza temi seri di dialogo tra piccoli e grandi e che offre spunti di riflessione da affrontare sorridendo.

PRESENTAZIONE - La Nuova Sardegna 10.03.2016

13438984_814519672015124_5329419873219630037_n 13438984_814519968681761_3769475346789089542_n 13438988_814519528681805_2989269992883753844_n 13439040_814520075348417_8605824312720442718_n 13439067_814520232015068_173363767664383267_n 13439093_814519652015126_7782186407879113528_n 13494868_814519795348445_284830893696611982_n 13495067_814520052015086_2894509221819726373_n 13495286_814520152015076_4039616899948637027_n 13501548_814520098681748_3027894386073618331_n 13501691_814519508681807_2557218775300027876_n 13501952_814519838681774_8014035721785658936_n 13502147_814520155348409_6938959338712411934_n 13507032_814520015348423_1241053359335797503_n 13507236_814519588681799_4334567268920497760_n 13509040_814519525348472_5849538638362598547_n 13509076_814519815348443_3556595676831086664_n 13509103_814519915348433_2719355283452723983_n 13510999_814519938681764_5761669965201059922_n 13512014_814519548681803_8350279051379250876_n 13512071_814520128681745_4630475337818582272_n 13516293_814519992015092_2200498007030364503_n 13516366_814519748681783_6641376050470684261_n 13521942_814519725348452_1428694295200179709_n 13524458_814519868681771_2318047547272511187_n 13524478_814520278681730_8952220053910050835_n 13524556_814519645348460_7622787007847353568_n 13529266_814519712015120_1834959693180007178_n 13532839_814520178681740_3445659416070180507_n 13533261_814519818681776_6121794545393138088_n (1) 13537588_814519882015103_5407572095891931856_n 13557754_814519885348436_3632355304661917975_n 13557798_814519688681789_2701046839179323637_n 13567018_814520218681736_6488001087417244263_n 13524296_814520348681723_5673708385160825475_n