Compagnia di Teatro di innovazione, sperimentazione, infanzia e gioventù
Seguici su Youtube

Chi siamo

La botte e il cilindro si costituisce a Sassari nel 1978 da un’esperienza di animazione teatrale presso il Liceo Classico “Azuni”. Dal 1986 è riconosciuta ininterrottamente dal Ministero per i Beni e delle Attività Culturali. Dal 2000 al 2010 è stata riconosciuta dallo stesso Ministero come Teatro Stabile di Innovazione per l’infanzia e i giovani. Dal 1990 gestisce il teatro Il Ferroviario di Sassari (totale posti 240: platea 160, galleria 80; palcoscenico in legno largh. mt 10, prof. 8; graticcia ad alt. 7,50), del quale ha curato la ristrutturazione e nel quale programma la stagione teatrale soprattutto nelle rassegne A scuola a teatro e Famiglie a teatro. Sin dalla sua costituzione la Compagnia ha privilegiato il rapporto con il mondo della scuola; accanto all’attività di spettacolo conduce pertanto sin dalla sua fondazione laboratori, seminari e corsi di aggiornamento per bambini, ragazzi e insegnanti, Università ed Enti Locali. Fra le attività e i progetti in corso si segnalano la Biblioteca dello Spettacolo (unica biblioteca specializzata del settore nel nord-Sardegna) e I mestieri del teatro (progetto di formazione per minori sottoposti a misure penali realizzato con l’ETI e il Ministero della Giustizia).

Tutte le cariche e gli incarichi – a titolo non oneroso – sono stati deliberati con C.d’A. n.6 del 09/09/2014.

———–

Elenco contributi ai sensi dell’art.1 commi 125-126-127 Legge 124/2017

Anno 2018

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo € 64.860,00
Regione Autonoma della Sardegna € 135.092,65

———–

Elenco contributi ai sensi dell’art.1 commi 125-126-127 Legge 124/2017

Anno 2017

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo € 76.678,00
Regione Autonoma della Sardegna € 136.392,00

———-

Spettacoli prodotti

Laboratori  (una scelta)